giovedì

Vuoi bambini competitivi? Considera i pro ei contro


Basta rivedere il lavoro che costantemente ha postato sui social network per rendersi conto che, se si desidera che i bambini hanno un futuro promettente, dovrebbe iniziare a preparare la società.



Più competenze e conoscenze hanno, più è probabile che entrino nel mercato del lavoro, ma per raggiungere il successo devono essere le migliori in tutto ciò che fanno. In teoria, questo suona molto bene, e come mamma non vorresti meno per loro, ma, in pratica, significa mettere un grande peso su un bambino, non credi?



È vero che essere competitivi li aiuterà per migliorare te stesso, lavorare sui tuoi difetti e debolezze per essere migliore ogni giorno, ma devi fare attenzione che questo comportamento non diventi ossessivo. Riuscite ad immaginare un bambino che non vuole giocare o divertirsi e pensa solo a fare le cose bene? Sarebbe come avere un piccolo adulto frustrato e sempre arrabbiato!



Per determinare in che misura vuoi insegnare ai tuoi figli a essere competitivi, ecco i pro e i contro di questo comportamento:



CONTRAS



I bambini estremamente competitivi spesso valutano i loro risultati in termini di tutto o niente, non ci sono mai punti intermedi e ciò che conta davvero è vincere, ciò che apprendono sulla strada sarà irrilevante.




  • sviluppare bassa autostima

  • In diretta sottolineato (con tutti gli svantaggi che questo comporta per il corpo)

  • Hanno bassa tolleranza frustrazione.

  • hanno paura del fallimento

  • sono perfezionisti (anche se può essere considerato una qualità, portato all'estremo, può portare a soffrire di ansia o rifiutare di partecipare ad attività sanno che non avranno successo).



PROS



Se riesci a insegnare loro a essere competitivi in ​​modo positivo, in modo tale che assumano i loro errori, ma invece di vederli come un fallimento, considerali un'opportunità per migliorare, darai loro l'opportunità di:




  • Realizza che l'unica competizione che hanno è se stessi. Sicuramente, ci sarà sempre qualcuno migliore di loro, ma ciò che conta davvero è che riescono a superare la persona che erano ieri o ieri.

  • Valorizza lo sforzo e non solo il risultato.

  • Promuovere atteggiamenti di cooperazione e aiuto agli altri.

  • Goditi quello che fanno, indipendentemente dal risultato.

  • Soffrirai meno stress e frustrazione



Credici che nella misura in cui adotti questo comportamento concorrenziale, sarà più facile relazionarsi con gli altri e persino cooperare con loro per ottenere un vantaggio comune.



Che futuro vuoi per loro?

Share this