venerdì

Educazione finanziaria nelle comunità a basso reddito


Ciao; Siamo già tornati con le scuse per mancare qualche settimana. In questa occasione mi piacerebbe catturare la mia esperienza e il motivo della mia assenza. Ho avuto l'opportunità di lavorare con una fondazione che aiuta le scuole nelle comunità a basso reddito - con molte risorse scarse - in luoghi distanti e non così tanto. Quando sono stato invitato a partecipare al tema delle finanze per l'infanzia e la gioventù e l'imprenditorialità, per un momento sono entrato in uno stato di panico (come posso parlare delle finanze ai bambini e ai giovani che si trovano in una situazione veramente critica di risorse? Dopo aver scrollato di dosso il panico, ho iniziato a studiare e indagare sulla fondazione e su ciascuna delle istituzioni; per adattare e preparare il materiale e parlare nella stessa lingua. La mia sorpresa è stata quella di vedere i più piccoli dalla scuola elementare alla scuola media che erano molto interessati ad apprendere nuove cose sulla finanza e l'economia con un'eccellente partecipazione da parte loro. Senza paura di chiedere o rispondere e raccontarmi le proprie esperienze; nonostante la triste situazione economica che stanno vivendo. La questione dell'imprenditoria non era completamente sconosciuta a loro perché stavano solo lavorando nell'imprenditoria sociale come aiutare gli altri bisognosi, aiutare l'ambiente e sempre con una vocazione per il servizio pubblico e con idee legate all'impegno verso la comunità, bisogno di innovazione sociale e un uso essenziale della creatività.



"Bambini e giovani che ricevono aiuto; aiutare gli altri "



In tema di imprenditorialità personale; è più che chiaro che hanno tutto il desiderio di migliorare la loro situazione economica familiare; molti di loro specialmente i più grandi; Oltre a dedicarsi allo studio, lavorano per aiutare i loro genitori con i soldi che ricevono.



Hanno accettato l'idea di essere imprenditori in queste vacanze iniziando la propria attività; con alcune idee che forniamo senza metterle a rischio.



All'interno del tema dei workshop; uno dei tanti argomenti; È l'impostazione degli obiettivi di risparmio per priorità. Ho trovato molto interessante il fatto che circa l'80% dei bambini ha risposto che il loro obiettivo principale era quello di acquistare i loro rifornimenti e le divise per il prossimo anno scolastico e aiutare con le spese domestiche. Naturalmente, alla fine, i bambini i loro prossimi obiettivi erano comprare cose per loro come; vestiti, videogiochi, dolci, incontrare il mare, comprare giocattoli, viaggiare e conoscere altri paesi, ecc.



È sorprendente il lavoro e lo sforzo che insieme fanno i membri della fondazione, il grande lavoro che fa tutto il personale delle scuole; insegnanti, direttori e genitori che fanno tutto il possibile perché la loro comunità e logicamente i loro figli hanno una scuola decente.



Me ne sono andato con un gran gusto in bocca, i bambini con un'istruzione eccellente e buone maniere, con i loro sorrisi, abbracci, con un grazie per avermi insegnato tante cose e con un ¿quando torni?



Se hai l'opportunità di aiutare, non esitare, basta avere consigli sulle basi che offrono le loro donazioni per l'istruzione.

Share this