domenica

Cosa e come è ITS o ETS?


Per anni ho ascoltato interminabili discussioni su quale sia il modo corretto di riferirsi alle condizioni che influenzano gli organi sessuali (e altre parti del corpo) come conseguenza di un'attività sessuale non protetta, in cui Una delle persone che trasmettono alla coppia ha un "bug" (virus, batteri, funghi o parassiti). Senza l'intenzione che ciò che dice qui diventa la verità assoluta, spero che contribuisca positivamente all'argomento.



Ogni giorno, quasi un milione di persone contraggono un'infezione a trasmissione sessuale (STI), queste infezioni portano a sintomi acuti, infezioni croniche e gravi conseguenze dopo un certo periodo di tempo, come l'infertilità, la gravidanza ectopica, Cancro cervicale e morti premature. Le infezioni sessualmente trasmissibili (STI) sono quelle che si diffondono per contatto sessuale, aumentano ogni anno, che è un problema di salute pubblica in tutto il mondo.



Ma che cos'è un'infezione?, un'infezione è l'invasione e lo sviluppo di un microrganismo ("bug"), nei tessuti di coloro che lo depositano nel loro corpo anche senza avere alcun disagio (segni o sintomi). I sintomi che causano le infezioni sono molto vari, sebbene la maggior parte di essi non sia dovuta all'azione diretta del microrganismo, ma alla risposta del sistema di difesa della persona che lo ospita contro l'infezione.



Infezione non è la stessa cosa della malattia, alcune infezioni non producono malattie cliniche. Una persona infetta che non ha manifestazioni di malattia (portatore) può trasmettere l'infezione anche senza sintomi.



Quindi cos'è una malattia?, È una condizione in cui il corpo della persona, presenta un gruppo di segni, sintomi e particolari risultati di laboratorio, che identificano una condizione anormale. Il concetto di malattia può includere aspetti tangibili (osservabili e misurabili) e altri aspetti soggettivi, come dolore, sofferenza e angoscia, questi ultimi non possono essere misurati oggettivamente e tuttavia fanno parte della condizione della malattia.



Tutto ciò che "il paziente" sente è un sintomo, è soggettivo e ogni persona percepisce la stessa malattia in un modo diverso.



I segni sono il risultato di un esame da parte degli operatori sanitari. , cioè che il segno è una manifestazione oggettiva, conseguenza di una malattia o un'alterazione della salute, che diventa evidente nella persona che la presenta.



I risultati di laboratorio sono i risultati di test che esaminano campioni di sangue, urine o tessuti corporei, la loro analisi determina se i risultati sono nei limiti considerati normali. Ciò che è considerato normale varia da persona a persona a seconda del sesso, dell'età, della razza, di ciò che viene mangiato e bevuto, dei medicinali che vengono assunti e del follow-up delle istruzioni per eseguire l'analisi.



Le malattie sono processi, cioè attraversano diverse fasi, ad esempio: il processo del cancro della cervice coinvolge anni di sviluppo di cellule anormali nell'epitelio uterino e attraversa diversi stadi (metaplasia, displasia displasia lieve, moderata, displasia grave); Se l'anormalità progredisce può diventare un tumore localizzato (nel collo dell'utero) e quindi forse in un tumore invasivo (colpire altri organi). La causa più comune di cancro del collo dell'utero è l'infezione da papillomavirus umano, un'infezione trasmessa sessualmente così comune che quasi ogni uomo e ogni donna sessualmente attiva la contrae a un certo punto della loro vita. Nella maggior parte dei casi, l'HPV va via da solo e non causa alcun problema di salute o malattia. Ma quando l'HPV non scompare, può causare problemi di salute come verruche genitali (segni) o malattie come il cancro, le donne possono riferire dolore alla penetrazione (sintomo) e la loro diagnosi richiede un Pap test o una biopsia della cervice, Se i risultati di questi test mostrano che ci sono cellule anomale nella cervice (reperti di laboratorio) è necessario seguire o iniziare un trattamento per "uccidere" o rimuovere le cellule anormali.



In sintesi, un'infezione trasmessa sessualmente causata da HPV può causare malattie come il cancro del collo dell'utero; ciò che viene trasmesso da persona a persona è il virus del papilloma umano, NON il cancro, cioè l'infezione viene trasmessa, ma non la malattia.



Irene Torices Rodarte


[emailprotected]

Share this