mercoledì

Cosa fare quando sento che ciò che faccio non è importante


Se hai letto una delle mie colonne ti ho raccontato di quella che definisco la terribile crisi del diventare adulto e l'argomento di cui voglio parlare oggi è importante molto importante! Di questa enorme crisi per me.



Sono uno psicologo, sono bravo ad accompagnare le persone - in realtà mi sono dedicato a questo -, sono sempre stato il tipico amico o cugino a cui tutti vengono a chiedere consigli in una situazione o problema, vado in terapia da anni, Sono empatico e sto amando e realizzando tutto questo e come le persone contano molto su di me oggi voglio condividere con voi come nelle ultime settimane ho capito come ho lasciato molte persone da solo per non vedere ed essere responsabile per l'impatto Ho nel mondo



Come ti ho detto, per molto tempo ho avuto attacchi d'ansia e ho vissuto per molti mesi con ansia e in effetti ho capito che il modo di rimuovere l'ansia ha a che fare con l'emozione che è sotto quella ansia; il mio migliore amico ha attacchi di ansia per anni e ogni volta che mi diceva che era ansiosa non ho detto niente di più di cose come "Passerà" o "La tua tranquillità, non succede niente", sapendo che dire quel tipo di cose Non funziona davvero perché sono stato lì e sapevo come accompagnarla per porre fine all'ansia.



Mio fratello si è appena sposato, vivrà altrove e sta attraversando molti cambiamenti, negli ultimi mesi sapevo che sarebbero stati mesi difficili per lui, sapeva che era spaventato, aveva paura e che è difficile per lei raccontare le cose che le accadono e io, proprio come il mio migliore amico, ho deciso di continuare a vedere come stava passando un brutto momento e come aveva bisogno del mio sostegno senza avvicinarsi a lui.



Il terzo e ultimo esempio ha a che fare con un altro dei miei migliori amici, sono cresciuto con lei, l'ho conosciuta per più di 10 anni e negli ultimi anni ho visto come fa male, come non le piace Lo fa nella sua vita, mentre si allontana dalla gente e ha smesso di fare cose che gli piacciono e come con l'altro mio amico e mio fratello, ho deciso di sedermi e vedere come ha passato un brutto momento.



Durante le ultime settimane ho vissuto il dolore di non vedere e di essere responsabile dell'impatto che ho nel mondo, di vedere l'impatto che ho sul mondo ha a che fare con tutte quelle cose che faccio o non faccio farli avere un effetto sulle persone intorno a me. Quasi sempre ho una piccola voce dentro di me che dice "Non importa quello che fai o non fai, nessuno se ne accorgerà" e questa piccola voce è ciò che mi ha guidato e porta a lasciare sole persone importanti nella mia vita. Non essere responsabile del mio impatto sul mondo ha a che fare con non vedere che ho potuto, al momento ho sostenuto il mio fratello, i miei amici, hanno fatto qualcosa di diverso, non solo perché la mia presenza e chi sono io ha un effetto, ma perché sono situazioni che ho vissuto, perché ho sviluppato gli strumenti che ho potuto condividere con voi, perché io sono buono di accompagnamento e la cura per le persone e non vedere niente di simile, per non parlare per molto tempo.



La parte di iniziare ad essere un adulto ha anche a che fare con l'assunzione di responsabilità per noi, molte volte pensiamo che se ci invitano a una festa e noi non andiamo, nessuno se ne accorgerà e assumendo che potremmo fare del male la persona che ci ha invitato Pensiamo che le persone non si rendano conto di quello che facciamo e che se decolliamo o ci allontaniamo dalla gente non succederà nulla e tutto ciò che non sta vedendo l'impatto che abbiamo sul mondo.



Sono quasi certo che la maggior parte delle persone, compresa me stessa, hanno difficoltà a vedere come hanno un impatto sul mondo, come se lo fossero o non lo fossero se hanno un effetto sulle persone che li circondano e che se Non ci prendiamo cura di noi stessi In realtà possiamo ferire alcune persone.



Oggi vorrei che fossi paziente con pazienza, per cercare alcuni esempi di volte in cui pensavi che non eri importante, che non sarebbe successo niente se non fossi andato in un posto o evento del genere, che stavi pensando a qualcosa ma per la sensazione di non essere importante, non l'hai fatto o lo hai detto e così inizi a capire come la tua persona per il semplice e semplice fatto di essere in questo mondo, se ha un impatto.

Share this